Siii sono qui l'ultima stella sola, ora vieni su da me con nuovi sogni che crederemo veriinsieme.
Se guardi in alto dove vivo c'è una nube di piombo divide la mia testa e le stelle da tempo un avanzo tossico di questo secolo un velo nero come se avessimo qualcosa da nascondere al celo ed è vero, le stelle le ho viste una note di tante estati fà spiavo formiche nascoste dalla mediocrità, dell'essere seriamente produttivi fra egoismi de tui sorrisi, egoismi televisivi divi e l'inganno dall'eco di un quintale anime da un grammo che dimagriranno di anno in anno sosterranno battagli che i libri di storia non riporteranno, mai si chiederanno il perchè di questo affanno ma la mia stella la sua esistenza è senza dubbio la mia favella e fuori abbastanza studio la sua luce dei miei sogni la radice la sua voce qui vicino fino al cuscino che mi dice:
Siii sono qui l'ultima stella sola, ora vieni su da me con nuovi sogni che crederemo veri insieme.
Tra continui cambi di umù lilù, con emozioni fast-food la guerra non cessa e le Tv non badano al trù come nessù con le bombole quasi esaurite volendo le stelle cercandole ora sono sparite, guarda come le persone sono sole sedute sulla cime delle loro torri di Babele una stella è caduta per ogni tragedia taciuta, ne cade una per ogni ingiustizia subita per ogni insulto alla vita e ogni volta in salita avvolte ascolto a fatica la sua voce amica ma le arriva quando perdo la strada chiudo gli occhi credo che esiste e lei cantandomi mi guida
Siii sono qui l'ultima stella sola, ora vieni su da me con nuovi sogni che crederemo veri insieme, oltre le mediocrità, oltre le mezze verità, sopra nuvole come prigioni sulla vostra libertà, pregando di credere a quanto grande puo' essere io resto qui finchè quando qualcuno crede in me.
Ci vede piccole creature strambe, qui si inventa l'areoplano poi lo si usa per gettare bombe però di noi conosce anche la parte migliore ma so che poi non riese a trovare come fare a curare chi rinuncia hai sogni con la scusa di diventare gradi ma con l'accusa di adorare i bimbi contanti ignorando i pianti dietro voci lontane di una stella che vive di sogni da sempre più fame.
Siii sono qui l'ultima stella sola, ora vieni su da me con nuovi sogni che crederemo veri insieme, oltre le mediocrità, oltre le mezze verità, sopra nuvole come prigioni sulla vostra libertà, pregando di credere a quanto grande puo' essere io resto qui finchè quando qualcuno crede in me

Vídeo incorreto?